L’Ambaradan di Patrick Tuttofuoco

Ritrarre l’astratto ovvero risolvere l’astrazione – quale quella di un consumo di massa e di un’economia globalizzata – per intesservi racconti e narrazioni al singolare e declinarli in una mostra dai mille spunti che faccia uscire dal luogo espositivo per recarsi in strada fino ad entrare in una delle roccaforti del nostro stile di vita – che ormai si fa cultura – e consacrarla come tale: il fast food, la velocità che informa le nostre giornate, il consumo di cultura che occupa lo stesso piano di qualsiasi altra cosa.

Continue reading

Le effigi contemporanee di Gianfranco Gorgoni

Questa volta la Torre Bruciata dedica i suoi spazi a un’eccellenza di origine abruzzese, il fotografo Gianfranco Gorgoni. Sebbene i genitori siano nativi di Bomba, l’artista non ha incentrato la sua ricerca sul tranquillo paesino silvestre ma ha messo il suo obiettivo a disposizione del risvolto forse meno patinato del mondo dell’arte e della musica e dei grandi episodi di cronaca americani.

Continue reading

Gioni presenta la Biennale delle meraviglie

È l’esperienza che si fa idea e che diviene cosmologia personale o può approdare alle rive dell’immaginario collettivo, in ogni caso si tratta di sperimentare su un ordine tassonomico del mondo, cosa che risulta tanto più necessaria all’homo telematicus di oggi che percorre a grande velocità le autostrade dell’informazione e fluttua nell’osmosi costante di immagini ready made.

Continue reading