About

Curatrice e redattrice freelance, si laurea in storia dell’arte contemporanea all’università “La Sapienza” di Roma; frequenta la specialistica in comunicazione e didattica per l’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Brera laureandosi al biennio di Visual Cultures e pratiche curatoriali (2013). Nel 2012 è assistente al PAC di Milano (Padiglione dell’Arte Contemporanea) in occasione dell’esposizione “The Abramović Method”, in seguito allo stage della performer Marina Abramović.
Dal 2014 al 2015 frequenta il corso per curatori CAMPO14 alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino.
Come curatrice indipendente ha organizzato “Deborderline”, mostra di videoarte, Casa Ruggieri, Teramo (2014);
INCODEC, rassegna regionale di videoarte, con Ivan D’Alberto, Giovanni Paolo Maria De Cerchio e Martina Sconci, galleria Inangolo di Penne (PE, 2014); Museo Sperimentale Arte Contemporanea (MUSPAC), di L’Aquila (2015).
Co-curatrice con Claudia Fiasca della collettiva “FormAzioni della Luccicanza” per la V edizione di “Accesa! Arte illuminata” coordinata da Nazareno Luciani, Palazzo Parissi di Monteprandone (AP, 2015); cura con Antonio Zimarino “Our Generations. La pittura emergente in Italia”, XVIII Biennale d’Arte di Penne (PE, 2015) e le mostre “Dall’Idea all’Azione (1)” e “Dall’Idea all’Azione (2)” a essa correlate.
Ha collaborato al volume “CORPO estraneo/straniero. Storia delle arti performative in Abruzzo” (Verdone Editore, 2015) di Ivan D’Alberto e Sibilla Panerai, con l’associazione CAPPA Arte.
Dal 2014 è redattrice di Artribune e del quotidiano di Teramo “La Città” per i quali documenta la scena artistica e musicale nazionale.
Attualmente lavora alla cura della prima personale di Minus.log.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.